la prima volta cuckold

Home Forum Racconti di corna la prima volta cuckold

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  rudiraudo 2 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #211

    maurizio
    Membro

    ciao a tutti, io e mia moglie siamo diventati una coppia felice ed aperta.
    vi racconto come siamo arrivati ad essere una cosiddetta coppia cuckold.
    premesso che lei, sia da fidanzati che da sposati, ha avuto relazioni al di fuori di me ed io non ne ero al corrente però,
    per cui nn sto parlando di una santarellina.
    sin da ragazzina frequenta la stessa palestra e anni fa si vedeva con un tizio e, credo, contemporanemanete, con un collega d’ufficio.
    perchè nn l’ho lasciata subito?  ancora nn lo so ma ho sofferto tanto e lei lo sa  e cmq mai avrei trovato una donna come lei,
    bella, sexy, sempre sorridente, altruista, intelligentissima, ecc…..
    cmq torniamo a noi
    nn ricordo esattamente come iniziò a tavola uno skerzoso dibattito tra noi 2, cmq il tema era un film di rocco siffredi.
    io la stuzzicavo dicendole ke le sarebbe piaciuto e lei, inizialmente arrossita ed imbarazzata, disse un sicuro “perchè no???”
    io quindi presi la palla al balzo e dissi che glielo avrei fatto conoscere e lei prima mi disse di smetterla ma poi alle mie insistenze disse una
    frase che nn dimentihcerò più: “si, mi piacerebbe molto anzi l’ho anche sognato una volta ma te fai solo bla bla bla…….”
    quell’offensivo bal bla bla mi spinse a dirle: “preparati che tra qualche giorno ti farò una sorpresina……”
    lei ancora “sei un bla bla bla”
    ci insultammo skerzosamente x tutta la serata ma la cosa strana è che notavo che sia a me che a lei il discorso piaceva eccome!
    addirittura la sera a letto lei si aprì ancora di piu e, approfittando dell’occasione, mi dettò dettagliatamente i suoi desideri sessuali tra
    il mio stupore e la mia “strana” felicità.  era ovvio che dopo quelle sue confidenze a me sarebbe piaciuto vederla scopare da altri.
    mi fece addirittura il nome di un ragazzo che la stuzzicava, mi confidò che una delle sue amiche era stata con un ragazzo di colore e che
    a lei sarebbe piaciuto provare un’esperienza del genere.  le piaceva ed addirittura aveva il cellulare di un ragazzo che saltuariamente frequentava il suo ufficio e
    poi disse che almeno una volta nella vita avrebbe voluto provare 2 uomini contemporanemente!
    un mix di info che scaatururono in me una caccia all’uomo sin dal giorno successivo.
    quella sera cmq facemmo l’amore in una maniera tale che ancora ricordo, eravamo entrambi eccitatisimi!
    primo passo x la ricerca un superdotato come rocco siffredi ma scartai varie ipotesi x vari motivi, incontri di coppia ma lei inizialmente credo avrebbe sentito la rivalità di un’altra donna, quindi optai x uomini neri che  lei stessa disse di gradire.
    su un sito di annunci contattai dei neri con cazzi grossi e dopo varie foto giunsi alla decisione di uno che lavorava come operaio x una ditta di traslochi.
    presi tt le info possibili su di lui e su dove dovevamo incontrarci, ebbe le foto di mia moglie, e ci scambiammo i nr di telefono.
    ci sentimmo x telefono ed io mi urtai con lui per via del suo accento brasiliano pensando ad una sua bugia visto che lo credevo africano.
    anche lui si chiama manuel e mi spiegò che era dell’angola e che lì si parla il portoghese.
    vive da solo in un quartiere popolare a roma che conosco benissimo, 25 anni, enormemente dotato, e la sua famiglia è tornata in angola.
    decidemmo x la sera succesiva alle 20 a casa sua.  non nego che tremavo per l’eccitazione ma soprattutto x quale sarebbe stata la reazione di lei.
    le dissi che andavmo a cena a casa di una coppia di miei colleghi in un quartiere esclusivo.
    lei faceva resuscitare i morti, sandalo dorato con tacco altissimo, vestitino blu che risaltavano incredibilemnte con i suoi capelli biondi….nn avevo parole!
    arrivammo invece in quel quertiere di case popolari e lei mi chiese il perchè.
    le dissi di venire con me che avevamo apputamnemeto sopra il loro appartamento.
    suonai al citofono e prendemmo l’ascnesore e quando si aprì l’ascensore la presi x un braccio e le dissi, guardandola negli occhi, che io nn ero un bla bla bla.
    lei capì al volo e mi invitò ad andarcene ma la trattenni finchè lui nn ci venì incontro e si presentò a noi.
    lei era tra imbarazzata, molto stupìta, e cn una risata un po isterica.  cmq si strinsero la mano  e lei aveva la testa abbassata x la vergogna mentre mi diceva che ero un pazzo a fare questo!  il gioco era fatto.
    manuel era alto 1,85 almeno, un armadio, nero come il petrolio, gentile e sorridente e ci invitò ad accomodarci sul divano.
    ci portò qualcosa da bere, lei ancora frigolava agitandosi sussurrando: “oddio, tu sei pazzo.  non me l’aspettavo proprio!”
    cominciò a rilassarsi lei e le chiesi se volava andare via.  il suo carattere forte e la puttana dentro di lei le fecero dire invece che voleva rimanere.
    ne approfittai x andare in cucina con manuel e pagarlo subito, lui prese i soldi e disse: da adesso tu fai quello che dico io! ok?.
    io acconsentii
    a quel punto nacque la mia vita cuckold!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    mi andai ad acomodare vicino a mia moglie e le feci forza dicendole che era un superdotato come rocco siffredi.
    maneul uscì dalla cucina e prese x un braccio la mia signora dicendole che la portava in camera da letto!
    io mi alzai x seguirli e lui, arrabbiato, mi mise una mano in testa rispingendomi a sedermi sul divano e dicendomi che io dovevo rimenere buono lì e che al massimo potevo spiare dal buco della serratura ma non avrei mai dovuto aprire la porta! io obbedii come un cane davanti a mia moglie!
    vidi quel magnifico culo e quelle splendide gambe che si incamminavano con quella specie di gorilla!
    i miei pantaloni scoppiavano, oddio!  mi piaceva!
    ovviamnete scappai subito a spiare il tutto e si vedeva tutto! sentivo addirittura i mugolii……………..
    mia moglie se la stava scopando un negraccio selvaggio!
    credo si stessero baciando xke nn li vedevo ma poi la fece mettere a pecorina sul letto e le abbassò il perizoma……….
    io cominciavo a toccarmi, che stana nuova sensazione!
    lui andò dall’altro capo del letto e tirò fuori sventolarselo un uccellone nero ancora moscio che quella puttana lo odorava con piacere e lo leccò subito.
    dio, che pompino!
    si rizzò in fretta e cominciò a cavalcarla e io mi segavo.
    la ribaltò in decine di posizioni, lui valeva davvero il suo prezzo!
    ad un certo punto, lei quasi godente, lui la prese e le disse un qualcosa in un orecchio e lei disse: no, no…..  ma poi entrambi scoppiarono a ridere!
    che umiliazione x me ma mi piaceva!
    continuò lentamente a fotterla a pecorina finchè lei urlò: “cameriere!   cameriere!”
    era rivolto a me, ero il loro cameriere.
    io stando al gioco entrai in camera e dissi: “i signori gradisocno qualcosa?”
    e manuel.”si, porta qualcosa da bere a questa puttana!”
    io: “certo signore!” mentre lei x nulla offesa anzi sorrideva e gemeva.
    rientrai in camera e vidi lei che mi prese  x mano e mi accompagnò da manuel dicendomi
    “adesso te la facciamo noi una sorpresa”.
    mi fecero inginocchiare e manuel si avvicinò con quel cazzone e io, mentre gli dicveo qualcosa, lui mi diede uno schiaffetto e disse di fare silenzio!
    assaporai x la prima volta un cazzo.  eche cazzo! cominciò ad insultarmi mentre mi spingeva il suo bacino e mi tenecva stretta la testa quasi affogandomi.
    lei mi guardava e rideva e io sn sapevo se svenire dalla vergogna, assaporrare un cazzo che mi piaceva o andarmene!
    scegli di continuare un gustoso pompino finchè nn mi inondò la bocca che sgorgava come un fiume in piena…….bellissimo!
    dopo una breve paura manuel se la riscopò mentre io ero stato obbligato a baciare e leccare i loro piedi subendo continue umiliazioni.
    ci rivestimmo e ce ne andammo rimenendo in contatto.
    la seconda volta, come le successive, fu ancora peggio.
    manuel x sms mi obbligava ad obbedire a queste sue richieste: accompagnavo lei da lui, lo pagavo, andavo via e lei rimaneva a “dormire” da lui finchè all’alba sarei tornato a riprendermi mia moglie!  questa storia durò molte volte ma dopo la prima notte che lei rimase li io le chiesi com’era andata e lei mi disse che le avevano anche rotto il culo, quel culo che a me nn concesse mai…….
    credo la quinta sera, salii x accompagnarla, e trovai anche  un altro ragazzone che poi mi disse era rumeno e  anche lui un traslocatore e prorpio quella sera maneul si fece pagare di più.
    x giunta, davanti a quel tizio e e a mia moglie, mi accompagnò alla porta con un calcetto in culo tra le risate generali comprese quelle di mia moglie……..
    si può essere più cornuti?????

    in sintesi, a noi questo piace, a me piace essere umilato, scopato e sottomesso mentre concedo la mia signora a qualsiai becero senza delicatezza!

    #214

    Tradito
    Keymaster

    Ciao Maurizio, mi sono permesso di spostare la tua splendida storia nell’area dedicata del forum.

    #221

    maurizio
    Membro

    E QUESTO E’ NIENTE!  SE SAPESSE COSA HO DOVUTO SUBIRE X FAR GODERE QUELLA PUTTANA DONNA CHE IO AMO!  UNA VOLTA SN STATO OBBLIGATO A FARE LA PEDICURE AD UN UOMO MENTRE LUI COMODAMENTE SUL DIVANO SI FACEVA FARE UN POMPINO DA SUSY.  UN’ALTRA VOLTA ADDIRITTURA UN SENEGALESE MISE A PECORINA SUSY, E INCULANDOLA CON FORZA LE TIRAVA I CAPELLI E LA SCHIAFFEGGIAVA MA ERA COSI VIOLENTO CHE STAVO X ALZARMI X FERMARLO QUANDO LUI MI SGRIDO’ E MI OBBLIGO’ A STARMENE A DISTANZA A GUARDARE……GLI OCCHI DI SUSY CHE SI VOLTARONO A GUARDARMI ESPRIMEVANO SCHIFO VERSO UN MARITO MENTRE IL NEGRO MI UMILIAVA FACENDOLE NOTARE CHE UOMO SENZA PALLE ERO IO. MA POI LEI PASSO’ DALLE URLA AD UN INCREDIBILE GODIMENTO.

    #222

    maurizio
    Membro

    NOI SIAMO UNA COPPIA DAVVERO APERTA E MODERNA MA LA COSA CHE PERO’ MI FA INCAZZARE DI SUSY E’ CHE QUANDO LITIGHIAMO MI RINFACCIA DI ESSERE UNA PUTTANELLA PASSIVA.  QUESTO LO ODIO E MI UMILIA DAVVERO.  CMQ QUANDO CI RITROVIAMO LEI SI SCUSA E MI RIBADISCE CHE LE PIACE TROPPO QUELLA SITUAZIONE. ARRIVA AD AVERE ORGASMI MULTIPLI.  CONOSCEMMO UN UOMO CHE DAVVERO MI FECE CAPIRE COS’E’ LA VERGOGNA…..  LUI ERA BASSINO E TOZZO MA CON UNA SPECIE DI PROPBOSCIDE ELEFANTESCA CHE SUSY RICORDA ANCORA CON GUSTO.  QUEL GIORNO MI OBBLIGO’ A SCOPARCI SUSY AD OLTRANZA, PRIMA IO POI LUI E COSI VIA……..ERA EVIDENTISSIMA LA DIFFERENZA DELLE DIMENSIONI DEL CAZZO, IO MINUTO E LUI UN TORO.  CON ME NN SENTIVA NIENTE E CON LUI URLAVA E COSI VIA QUINDI OBBLIGO’ SUSY AD INSULTARMI MENTRE IO PAGAVO LUI X SCOPARE LEI.

    #223

    Luca
    Membro

    Beh, non è sempre facile far convivere alcuni aspetti pratici dell’essere cornuto con le nostre fantasie, tuttavia dai tuoi racconti (che mi stanno facendo scoppiare il cazzo nelle mutande) emerge una situazione di corna estreme davvero eccitante…mi raccomando facci sapere di più che la tua lei ci emoziona!

    #224

    Luca
    Membro

    hai sue foto da mostrarci?

    #427

    rudiraudo
    Membro

    e la tua inclinazione naturale….tua moglie lo ha capito……..presto……ti ritroverai a pecorina accanto a lei…….e trapanati a dovere ……..mi piacerebbe conoscervi…sono di roma anch’io……..

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.